Loading...

Come Salvare File Direttamente Online con Chrome

Cloud Save invia i download desiderati direttamente ai servizi online, tra cui Dropbox, Google Docs, Facebook, Flickr, Picasa e molti altri. Basta fare clic con il tasto destro su un file, poi decidere dove desideri inviarlo. Si tratta di una caratteristica così utile che vi chiederete perché non è stata integrata in Chrome da subito.

Come puoi vedere troverai Cloud Save tra le opzioni del menu contestuale. Seleziona ora il servizio sul quale vuoi caricare il file. Se è la prima volta che utilizzi Cloud Save per caricare un file, ti verrà richiesto di autorizzare l’applicazione a farlo. L’autorizzazione assomiglierà a questo:
Autorizzare l’applicazione è fondamentale per il corretto svolgimento del processo, che altrimenti non potrà andare a buon fine. Se accidentalmente non autorizzi un’applicazione a caricare file su un servizio potresti dover reinstallare Could Save per risolvere il problema (cosa che verrà probabilmente risolta nelle prossime release, ma per ora stacci attento).

Una volta autorizzata l’applicazione, il trasferimento del file inizierà. Vedrai una notifica in stile Chrome che ti informerà sullo stato di avanzamento del trasferimento.
La durata del trasferimento dipenderà ovviamente dalle dimensioni del file.

Utilizzando le impostazioni dell’applicazione, potrai caricare file anche dal tuo computer:
Questo non è in linea con il proposito di questa applicazione, ma si possono apprezzare degli utilizzi molto pratici di questa funzionalità.

Cloud Save supporta un buon numero di servizi, molti dei quali molto apprezzati da noi e dai nostri lettori.

Picasa
TwitPic
Flickr
Posterous
Twitrpix
Twitgoo
Facebook
Imgly
Box.net
SugarSync
Dropbox
Google Docs
Min.us
Cloud App
Amazon Cloud
DropIr
WebDAV
Dropdo

Questa è una buona varietà di applicazioni. Ci sono le applicazioni di storage, come Dropbox o SugarSync, e le applicazioni socialmente più inclini come Facebook o Flickr. Coloro che desiderano inviare foto dovrebbero essere particolarmente soddisfatti, perché non vi è carenza di applicazioni correlate a servizi di foto nella lista di cui sopra. In futuro potrebbe essere dato supporto ad altre applicazioni, quindi se vi piace questo servizio tenetelo d’occhio.

Questi sono i software che tutti noi amiamo, quelli semplici che ci semplificano le operazioni di tutti i giorni. Permettendoti di caricare file dal web direttamente sul tuo account del web service preferito saltando il passaggio sul tuo disco, Cloud Save ti permette di risparmiare tempo prezioso.

Proteggere Preferiti con una Password

LinkPassword è un nuovo componente aggiuntivo per Mozilla Firefox che ti aiuta a proteggere i tuoi segnalibri privati con l’aggiunta di una password per potervi accedere.

Utilizzando LinkPassword, ogni link può essere criptato e quando qualcuno tenta di accedere al link deve inserire la password.

Purtroppo non c’è modo di applicare la crittografia su più link contemporaneamente.Questo servizio offre una maggiore protezione rispetto a nascondere i segnalibri, dal momento che questo metodo non da una protezione completa nel caso in cui qualcuno trovi accidentalmente i tuoi link in Firefox.

L’addon utilizza AES (Advanced Encryption Standard) per crittografare i preferiti. È anche un ottimo strumento per proteggere i siti preferiti inappropriato ai bambini o proteggere il vostro progetto dagli occhi dei vostri colleghi.

Come Aggiungere Pulsanti nella Finestra di Windows

Sembra quasi impossibile che certe funzioni non siano inserite di default nei sistemi operativi, ma dato che la realtà è questa, ecco che ci corre in soccorso un programmino chiamato Extrabutton, che serve per aggiungere bottoni alle finestre di Windows, oltre ai tre di default.

Le funzioni extra sono nove e possono essere cambiate a livello di ordine e a livello di numero, il tutto sarà comunque integrato benissimo nelle nostre classiche finestre.

Ma vediamo in dettaglio le funzioni dei nuovi bottoni.

Always on top, posiziona la finestra sempre in primo piano rispetto a tutte le altre, così da restare in questo modo anche se non ha il focus.

Push to background, è la funzione opposta alla precedente, dato che manda la finestra dietro tutte le altre.

Run Application Copy,  fa partire una nuova istanza dell’applicazione.

Roll up Unroll, minimizza al massimo la finestra, in questo modo sarà visibile solo il titolo di essa.

Transparency Preset, rende la finestra trasparente secondo una percentuale preimpostata che può comunque essere modificata a nostro piacimento tramite il programma.

Percentage transparency, sistema la percentuale di trasparenza con valori percentuali.

Minimize to Tray, minimizza la finestra e ne inserisce una icona tra quelle nella barra delle applicazioni.

Minimize to Tray Menu, minimizza le finestre e le inserisce in una sorta di box per evitare di affollare troppo la barra delle applicazioni.

Minimize to Box, minimizza anche il box, aggiungendolo come icona nel Desktop.

Bisogna comunque spiegare l’ultimo punto, cioè il box; questo è una sorta di scatola in trasparenza per le icone e può essere spostata a nostro piacimento nel desktop del nostro PC, possiamo anche scegliere se sistemarla in verticale o in orizzontale.

Tutte le nove nuove funzioni possono essere associate a tasti di scelta rapida, per migliorare ulteriormente l’usabilità del nostro Windows.

Proteggere File dal Menu Contestuale di Windows

Il potere creare account separati su Windows significa anche potere proteggere i propri file,documenti,musica e video da occhi indiscreti e da chi vorrebbe mettere il naso in roba altrui.

La crittografia e cifratura,oltre a essere utilizzata in rete, è anche utilizzata su Windows attraverso appositi programmi che consentono di proteggere qualsiasi tipo di formato file mediante l’utilizzo di una password che,nella maggior parte delle volte,si rivela utile per cifrare file sensibili o privati.

proteggerefile

Facendo ciò si potranno salvaguardare i propri file anche nei computer ove non esistono account multipli e quindi poter proteggere al massimo della sicurezza i propri file che si intendono mantenere non visibili agli altri.

Riassumendo,anche se attualmente la crittografia può sembrare a tanti un metodo vecchio, per il sistema operativo Windows esistono vari programmi che permettono di inserire una password ad un qualsiasi file,in particolare il tool che vedremo oggi consigliato a tutti voi per la semplicità con cui può essere utilizzato per proteggere un file.

Right-Click Encrypter è proprio il tool di cui vi parlerò in questo articolo.Attraverso dei semplici passi potrete impostare una password su qualunque voi vogliate direttamente dal menù contestuale di Windows.

Per prima cosa dovrete scaricare e installare Right-Click Encrypter,successivamente cliccare con il tasto destro sul file da criptare e scegliere la voce Encrypt with Right-Click Encrypter.

Selezionata quella voce,successivamente inserire la password e cliccare su encrypt.L’icona del file cambierà per rappresentare la cifratura applicata su di esso.Per decriptare e rimuovere la password basterà cliccare due volte su di esso,inserire la password e cliccare su decrypt.

Se si apre l’interfaccia principale di Right-Click Encrypter sul desktop sarà presente la voce per disinstallare  l’applicazione direttamente senza lasciare nessuna traccia.

Proteggere File con una Password

L’operazione di proteggere i propri file nel PC è molto importante specialmente se abbiamo più account o se abbiamo dei file importanti da proteggere.

Certe volte nasce il bisogno di impostare delle password per fornire un’ulteriore sicurezza ai nostri file utilizzando dei programmi specifici,che essi siano gratuiti o a pagamento.

Anche se nel blog abbiamo visto alcuni programmi che ci consentono di fare ciò in semplici passi,ora vedremo un’altra applicazione molto semplice da utilizzare che ci consentirà di criptare tutti i tipi di file con una password creando un contenitore che li conterrà tutti all’interno.

Protect Me è il software che vedremo oggi per tutti voi, o presumo,molto semplice da utilizzare,gratuito e che svolge molto bene il suo lavoro.

Una volta aperto basterà trascinare i file che si vorranno criptare nello spazio bianco vuoto,impostare una password nel campo sottostante e cliccare su create container.Un paio di secondi e vedrete che sarà generato il file .exe con all’interno tutti i file che abbiamo aggiunto,potendo aprirli ed estrarli.

I più geek potranno anche personalizzare l’icona del file .exe criptato impostando una a proprio piacimento.

A livello di sicurezza,esso utilizza SHA-1 per la convalida della password e AES per i dati del contenitore.

Compatibile per tutti i sistemi operativi Windows.