I seguenti suggerimenti aiutano nell’utilizzo degli strumenti per la diagnosi dei problemi di rete. Se si sospetta di avere problemi con la connessione per favore includere anche i risultati della diagnostica al fine di aiutare il nostro staff nella corretta diagnosi del problema. Questo è particolarmente utile nei casi di connessione di rete ad intermittenza.

il comando ping effettua una connessione tra la macchina locale e l’indirizzo della macchina remota. Il comando è ping www.linux.org

ping www.linux.org
Questo comando invia un pacchetto di dati da un bit (ad esempio un pacchetto ICMP) all’indirizzo della macchina remota e aspetta un responso. Se la connessione è possibile per ogni pacchetto inviato sarà restituito un report sul quale è indicato il tempo di “andata e ritorno”. Qui un esempio di report di quattro pings di www.linux.org:

64 bytes from www.linux.org (198.182.196.56): icmp_seq=1 ttl=50 time=24.8 ms
64 bytes from www.linux.org (198.182.196.56): icmp_seq=1 ttl=50 time=24.8 ms
64 bytes from www.linux.org (198.182.196.56): icmp_seq=1 ttl=50 time=24.8 ms
64 bytes from www.linux.org (198.182.196.56): icmp_seq=1 ttl=50 time=24.8 ms
In questo caso 198.182.196.56 è l’indirizzo IP di www.linux.org. Il campo specifica il tempo in millisecondi del viaggio di andata e di ritorno di ogni pacchetto inviato. Quando avrete raccolto la sufficiente quantità di informazioni premere Control + C per interrompere il processo. A questo punto, ti sarà presentato con alcune statistiche come il seguente esempio:

— www.linux.org ping statistics —
4 packets transmitted, 4 received, 0% packet loss, time 2006ms
rtt min/avg/max/mdev = 141.252/141.252/141.252/0.000 ms
Ci sono diversi dati importanti quali:

Pacchetti persi, o la discrepanza tra il numero di pacchetti inviati e il numero di pacchetti restituiti con successo.
Statistiche sul tempo di andata e ritornoimportante relazione finale su tutte le risposte del comando di ping.
Usa il comando di ping solo se sei sicuro di poter effettuare una connessione con la macchina remota Inoltre, il ping è utile anche come strumento diagnostico per misurare la latenza di reti punto-punto, e come strumento di test della stessa connessione di rete.

Il comando traceroute aumenta le funzioni del comando ping.
traceroute fornisce un dettagliato report sul percorso effettuato dal pacchetto inviato alla macchina remota. Le infirmazioni sul tragitto effettuato sono utili per risolvere problemi relativi alla rete. Se viene visualizzato nel report la perdita di pacchetti uno dei primi salti il problema è spesso relativo alla rete LAN locale o al provider internet (ISP). Di contro se la perdita viene evidenziata alla fine del tracciato il problema può essere causato dalla connessione del server.

Qui un esempio di report proveniente dal comando traceroute:

traceroute to linux.org (198.182.196.48), 30 hops max, 40 byte packets
1 194.44.193.129 (194.44.193.129) 1.020 ms 0.964 ms 0.932 ms
2 Core320UbbV50.uar.net (194.44.212.13) 1.093 ms 1.142 ms 1.129 ms
3 212.162.19.57 (212.162.19.57) 22.783 ms 22.788 ms 22.766 ms
4 vlan99.csw4.Frankfurt1.Level3.net (4.68.23.254) 26.658 ms 26.871 ms 26.805 ms
5 ae-92-92.ebr2.Frankfurt1.Level3.net (4.69.140.29) 24.646 ms 24.650 ms 24.629 ms
6 ae-42-42.ebr2.Washington1.Level3.net (4.69.137.54) 113.685 ms 113.521 ms 113.485 ms
7 ae-3-3.ebr1.NewYork2.Level3.net (4.69.132.90) 116.565 ms 112.233 ms 110.113 ms
8 4.69.148.49 (4.69.148.49) 116.101 ms 116.131 ms 116.292 ms
9 ae-61-61.csw1.NewYork1.Level3.net (4.69.134.66) 121.134 ms 127.057 ms 123.127 ms
10 ae-22-79.car2.NewYork1.Level3.net (4.68.16.68) 116.527 ms 121.049 ms 121.030 ms
11 ALLSTREAM-I.car2.NewYork1.Level3.net (4.78.166.90) 119.149 ms 118.800 ms 120.461 ms
12 pos5-0-0.hcap1-ott.bb.allstream.net (199.212.172.2) 136.495 ms 136.499 ms 134.013 ms
13 216.191.132.150 (216.191.132.150) 141.151 ms 140.188 ms 140.470 ms
14 router.invlogic.com (207.245.34.122) 140.054 ms 137.994 ms 142.554 ms
15 linux.org (198.182.196.48) 137.538 ms 137.563 ms 139.401 ms
Spesso i nomi degli host e gli indirizzi IP sono utili nel determinare dove si verifica l’errore di routing. I salti errati sono contrassegnati con una linea da tre asterischi (es. * * *).

Il comando “mtr”, come il comando traceroute, fornisce informazioni sul traffico internet tra il sistema locale e il sistema remoto. Tuttavia il comando mtr fornisce anche informazioni addizionali sul tempo di viaggio di andata e di ritorno dei pacchetti In altre parole si può pensare al comando mtr come una combinazione dei comandi traceroute e ping.

Qui c’è un esempio di un report del comando mtr:

HOST: linug.org Loss% Snt Last Avg Best Wrst
1. 194.44.193.129 0.0% 15 0.4 0.4 0.3 0.6
2. Core320UbbV50.uar.net 0.0% 15 2.7 14.4 1.6 64.4
3. ae-62-62.ebr2.Frankfurt1.Level3.net 0.0% 15 33.0 30.2 22.8 33.0
4. ae-43-43.ebr2.Washington1.Level3.net 0.0% 15 112.6 112.2 111.3 115.6
5. ae-5-5.ebr2.Washington12.Level3.net 0.0% 15 110.5 110.7 109.9 111.7
6. ae-12-69.car2.NewYork1.Level3.net 0.0% 15 117.0 118.1 117.0 121.3
7. ALLSTREAM-I.car2.NewYork1.Level3.net 0.0% 15 117.2 117.7 116.9 118.8
8. router.invlogic.com 0.0% 15 139.0 142.9 138.3 151.2
9. linux.org 0.0% 15 136.6 139.0 136.3 152.6
Se utilizzato senza l’opzione –report, mtr traccia la velocità della connessione in tempo reale. Occorre sapere che il comando mtr si fermerà per pochi secondi prima di generare il report.