Sembra quasi impossibile che certe funzioni non siano inserite di default nei sistemi operativi, ma dato che la realtà è questa, ecco che ci corre in soccorso un programmino chiamato Extrabutton, che serve per aggiungere bottoni alle finestre di Windows, oltre ai tre di default.

Le funzioni extra sono nove e possono essere cambiate a livello di ordine e a livello di numero, il tutto sarà comunque integrato benissimo nelle nostre classiche finestre.

Ma vediamo in dettaglio le funzioni dei nuovi bottoni.

Always on top, posiziona la finestra sempre in primo piano rispetto a tutte le altre, così da restare in questo modo anche se non ha il focus.

Push to background, è la funzione opposta alla precedente, dato che manda la finestra dietro tutte le altre.

Run Application Copy,  fa partire una nuova istanza dell’applicazione.

Roll up Unroll, minimizza al massimo la finestra, in questo modo sarà visibile solo il titolo di essa.

Transparency Preset, rende la finestra trasparente secondo una percentuale preimpostata che può comunque essere modificata a nostro piacimento tramite il programma.

Percentage transparency, sistema la percentuale di trasparenza con valori percentuali.

Minimize to Tray, minimizza la finestra e ne inserisce una icona tra quelle nella barra delle applicazioni.

Minimize to Tray Menu, minimizza le finestre e le inserisce in una sorta di box per evitare di affollare troppo la barra delle applicazioni.

Minimize to Box, minimizza anche il box, aggiungendolo come icona nel Desktop.

Bisogna comunque spiegare l’ultimo punto, cioè il box; questo è una sorta di scatola in trasparenza per le icone e può essere spostata a nostro piacimento nel desktop del nostro PC, possiamo anche scegliere se sistemarla in verticale o in orizzontale.

Tutte le nove nuove funzioni possono essere associate a tasti di scelta rapida, per migliorare ulteriormente l’usabilità del nostro Windows.